domenica 6 giugno 2010

Sono sempre qui, eh...

Le piccole assenze si ripetono, ma considerata che ho avuto nell'arco di un mese un cambio di lavoro (di quello che mi dà da campare, s'intende) e un cambio di casa. Il risultato è una certa devastazione psicofisica, che oggi in particolare si manifesta nella pressione a 2 dovuta a svariate ore in macchina sotto il sole che ho dovuto fare ieri per lavoro.
In compenso il nuovo lavoro (consulente commerciale, diciamolo va, senza troppe vergogne) mi sta portando a contatto con delle categorie umane estremamente varie, e non escludo di ispirarmi a qualche personaggio reale conosciuto così per alcuni prossimi progetti. Ieri peraltro, forse per il troppo sole o forse per lamia perversione mentale che mi porta a curiose associazioni di idee, ho avuto anche un'idea per una storia grottesco-umoristica.
Intanto, sappiate che tra pochi giorni invece inizierò a rivelare le prime anteprime del noto progetto la cui gestazione è durata circa un anno.
So, stay tuned, guys!
Si è verificato un errore nel gadget