giovedì 8 settembre 2005

Remember, remember, the five of november...

Oggi una mia amica mi chiedeva cosa rappresentava la maschera che compare nel mio profilo.
Colgo l'occasione ed il luogo per una pubblica spiegazione.
La maschera in questione rappresenta infatti in maniera goliardica il viso di Guy Fawkes, dinamitardo e cospiratore contro la corona inglese nel XVII secolo, autore di un attentato fallito contro il dispotico re Giacomo nel giorno del 5 novembre. Tale maschera è anche l'unico volto di V, fascinoso protagonista di "V for Vendetta", romanzo grafico del maestro Alan Moore e di Dave Loyd. In una distopica Inghilterra postnucleare un regime fascista opprime il popolo, ormai rassegnato alla proporia condizione di sottomissione. Ma un uomo misterioso, col volto coperto dalla maschera in questione e avvolto in un mantello grigio come la nebbia di Londra, inizia una sua guerra contro il regime che gli ha tolto la libertà, l'arte, l'amore e la dignità, e infine anche l'identità nei campi di concentramento.
Alan Moore compone uno squisito affresco dove anarchia e grand guignol si mescolano sapientemente, spingendo a pensare, rivelando un re nudo, sferrando cazzotti nello stomaco all'amor proprio dei lettori.
Una grande opera, dei grandi autori e un personaggio affascinante oltre ogni limite.
Speriamo che l'imminente film non lo rovini...

3 commenti:

Votarxy ha detto...

non hai scritto della certa somiglianza, però...

Cinicus ha detto...

Sì, incidentalmente, ho anche una certa somiglianza col figuro della maschera...
Ma io sono molto più sadico...

Claudio ha detto...

Minchia la maschera é uguale a te! Io pensavo fosse un tuo fotomontaggio!

Si è verificato un errore nel gadget